Parola magica: Dropshipping! Vuoi vendere online ma non hai un magazzino a disposizione e non intendi gestire una grossa mole di prodotti? La soluzione è la formula Dropshipping.

Ecco quali argomenti affronteremo:

dropshipping definizioneCos’è il Dropshipping

Il dropshipping è un modo di vendere online che non richiede troppi investimenti e rischi per l’imprenditore.
Se vuoi vendere online, per avere successo con un e-commerce, di solito è necessario fare un investimento iniziale per acquistare i prodotti e preparare il magazzino.
Se scegli il metodo di vendita dropshipping per dare vita ad un e-commerce, l’acquisizione dei prodotti avviene diversamente. Dropshipping, nella sua traduzione letterale dall’inglese, significa “triangolazione delle spedizioni”.


Come funziona il sistema Dropshipping

Il sistema di vendita è molto più semplice di quanto non si pensi. Il processo è formato da 3 fasi essenziali:

  1. Metti in vendita i prodotti di un fornitore terzo
  2. Il tuo cliente acquista dal tuo ecommerce o da marketplace
  3. Il fornitore si occupa di spedire la merce

Invece di acquistare una grande quantità di prodotti, è sufficiente collaborare con il grossista (il “dropshipper“) attraverso un accordo di spartizione dei profitti.

Nel momento in cui un cliente effettua un ordine e paga per quell’oggetto si informa il produttore di questo ordine (il fornitore in dropshipping), che invia direttamente i prodotti dal proprio magazzino al consumatore finale, con i segni distintivi del proprio negozio (rivenditore), o anche senza badge visibili.


Come scegliere cosa vendere in Dropshipping?miglior corso marketing digitale

Il consiglio principale è quello di scegliere una nicchia che non sia satura di negozi che vendono le stesse cose e che non abbia così tanta concorrenza. E’ poi importante che il prodotto sia redditizio. Occorre stabilire delle condizioni contrattuali convenienti con il Dropshipper in modo tale da avere delle buone marginalità.

Devi, inoltre, fare in modo di venire posizionato velocemente nei motori di ricerca (SERP), per attirare il giusto traffico verso il negozio, perché alla fine devi generare vendite online. Nella fase iniziale del tuo progetto, ti consiglio di non sottovalutare il prezzo dei prodotti, poiché ti servirà per calcolare gli utili approssimativi. Con questo sistema il rivenditore dovrà gonfiare il prezzo che il dropshipper proporrà, in quanto, sarà da ciò che ne trarrà vantaggio, e per questo è importante pensare al prezzo finale dei prodotti per quella nicchia.

Chi ha già svolto questa attività sa benissimo che può succedere, è possibile fallire a causa della scelta di una nicchia non profittevole

Ma se segui la strategia giusta, e valuti i giusti fattori, allora non puoi sbagliare.

Ti faccio un esempio: non conviene vendere orologi magari ma puoi puntare per esempio su orologi minimal e creare un negozio in cui venderai solo quelli.

Un altro settore che sta andando molto bene è quello degli articoli sportivi. Non sarà una grande idea vendere tutto quello che uno sportivo necessita ma sarà magari più profittevole dedicarsi ad uno sport di nicchia particolare.


Quali sono i vantaggi del Dropshipping?

Senza dubbio questo sistema di vendita online ha innumerevoli vantaggi, vediamoli insieme:

  1. irrisori costi di avviamento
  2. gli oggetti possono essere offerti quasi istantaneamente, senza dover attendere che arrivino in magazzino
  3. gamma prodotti potenzialmente infinita
  4. testing dei prodotti più venduti senza rischi, puoi inserire a catalogo tutti i prodotti che vuoi senza necessariamente doverli acquistare prima
  5. non hai spese logistiche, perchè sono supportate dal grossista
  6. non hai bisogno di un magazzino

Scuola Palo Alto propone un corso per aiutarti ad avere successo come venditore online. Si può avere il prodotto migliore e più conveniente ma senza competenze e strategia non si va molto lontano.

Georgia Conti

Georgia Conti

Georgia si dedica al digital marketing dal 2005. In pochi anni ha costruito un marchio che ha portato al successo grazie alle sue abilità nel gestire numerose Social Community. Libera pensatrice per scelta, si dedica allo studio di tutte le digital news per riportarle al pubblico di Scuola di Palo Alto in maniera semplice ed efficace. Il digital marketing è pane quotidiano per i suoi denti.