link buildingNella SEO, è importante la quantità ma soprattutto la qualità del backlink che il sito riceve. Per questo è utile monitorare la qualità di un link in ingresso e capire se sta portando valore al vostro sito. Vediamo come creare link di successo.

Ecco quali argomenti affronteremo:

Come creare link di qualità

La creazione di contenuti di qualità può rafforzare il marchio della tua attività e facilitare le conversioni, ma non se il tuo pubblico non è mai esposto a tali contenuti. La Link Building può aiutare a migliorare la visibilità dei contenuti tramite altri siti Web e nei risultati di ricerca.

I tuoi link dovranno essere di qualità quanto lo sono i tuoi contenuti, questa è la prima regola fondamentale da seguire quando si fa Link Building.

E’ sempre meglio evitare la richiesta di collegamenti a contenuti promozionali, questo potrebbe scoraggiare gli utenti dal fare clic.

Una buona pratica consiste nel controllare ogni sito. Esamina attentamente ogni sito da cui desideri avere un backlink. In questo modo avrai più probabilità di creare una connessione reciprocamente vantaggiosa con un altro sito. Un ottimo modo per avvicinarsi ad un sito è quello di connettersi con i proprietari al di fuori della posta elettronica, tramite i social media o magari tramite una telefonata diretta.

Parlando con i proprietari dei siti dovresti descrivere al meglio come il collegamento ai tuoi contenuti potrà portare dei vantaggi a loro e ai loro utenti. È qui che avere contenuti informativi, incentrati sul pubblico è essenziale. Se non hai un ottimo contenuto, non stai davvero costruendo quella connessione.

Dopo aver acquisito un nuovo link, non dimenticarti di svolgere una buona attività di follow-up ringraziando il proprietario del sito e tenendo traccia dei link acquisiti in modo da poter controllare periodicamente il loro stato. Scoprire, per esempio, perché il tuo link è stato rimosso potrebbe consentirti di recuperarlo o segnalare un aggiornamento.


Come capire quali siti linkare

link-buildingCercate di identificare siti pertinenti al vostro, apprezzati dall’utenza e affidabili.

Ecco gli aspetti da analizzare quando scegliete un sito:

  • Rilevanza: il tuo link dovrebbe essere pertinente sia rispetto al contesto della pagina in cui appare sia per il pubblico della pagina.
  • Valore per gli utenti: la pagina che ti interessa dovrebbe ricevere traffico, coinvolgere e fornire valore a un pubblico ben preciso.
  • Anchor text: sono fondamentali in una campagna di link building, ma se sovra ottimizzati possono essere armi a doppio taglio. Analizzate quindi con che testo di ancoraggio vi stanno linkando e se le chiavi contenute sono brand, parole chiavi secche, o un mix di queste. Cercate di bilanciare le diverse tipologie di anchor text.
  • Fiducia e autorità del sito: se la pagina che ha creato il collegamento alla vostra, riceve a sua volta molti link in ingresso allora è potenzialmente autorevole e potrebbe portare anche a voi forti benefici SEO.


Come rifiutare backlink

analisi della concorrenza

A volte può capitare di ricevere link in ingresso che risultano nocivi per il posizionamento del sito web. Grazie allo strumento di Google di rifiuto dei backlink, è possibile rimuovere i link inviando tramite l’apposito sistema, un file .txt con l’elenco dei collegamenti che si desidera rifiutare. E’ un procedimento molto facile.

 

Georgia Conti

Georgia Conti

Georgia si dedica al digital marketing dal 2005. In pochi anni ha costruito un marchio che ha portato al successo grazie alle sue abilità nel gestire numerose Social Community. Libera pensatrice per scelta, si dedica allo studio di tutte le digital news per riportarle al pubblico di Scuola di Palo Alto in maniera semplice ed efficace. Il digital marketing è pane quotidiano per i suoi denti.