L’Affiliate Marketing o marketing di affiliazione rappresenta una nuova forma, nata online, di marketing digitale di grande successo. Essendo un canale potente, molto diffuso ma anche piuttosto complesso nel suo genere, è necessario innanzitutto definire i propri obiettivi di guadagno e stendere una strategia adatta al tuo business.

Ecco quali argomenti affronteremo:

Cos’è l’Affiliate Marketing

L’affiliate marketing è una branca del web marketing che consente ai titolari o gestori di siti internet di guadagnare online ospitando sul proprio dominio o promuovendo su altri canali pubblicità e inserzioni di altre attività.

L’affiliate marketing prevede l’interazione tra tre soggetti: l’advertiser, ossia l’inserzionista possessore di un’attività economica sul web; il publisher, titolare o proprietario di un sito internet, blog o newsletter in cui verrà inserita la pubblicità; il network di affiliazione, vale a dire il sistema che gestirà l’intermediazione tra i due soggetti interessati dalle transazioni.

Un programma di affiliazione è composto da un payout incentivante, da policy tutelanti per i publisher e da creatività a disposizione dei publisher accattivanti. Le tipologie di pagamento adottate dalla piattaforma di affiliazione rispettano le caratteristiche del canale promozionale, ovvero esclusivamente a performance e necessitano di un sistema di tracciamento e un gestionale per la tutela del lavoro dei publisher.


Perchè fare Affiliate Marketing

Fare affiliate marketing può costituire un ottimo modo per implementare le proprie entrate.

I modelli di distribuzione delle commissioni sono principalmente quattro e dipendono dalle azioni dell’utente:

PPS (Pay per Sale) – Il publisher riceverà una commissione in caso di vendita andata a buon fine (ad esempio, Amazon ha un programma di affiliazione di questo genere).
PPC (Pay per Click) – L’advertiser paga la commissione ogni volta che un utente clicca sull’inserzione presente sul sito del publisher.
PPL (Pay per Lead) – Non è detto che l’advertiser sia per forza un rivenditore di un prodotto. Può capitare infatti che la conversione richiesta non sia necessariamente di natura economica. Un advertiser potrebbe ad esempio puntare all’iscrizione di un utente alla propria newsletter.
PPV (Pay per View) – Il modello più semplice. In questo caso l’advertiser corrisponderà la commissione in base alle singole visite sul sito del publisher. Ogni volta, insomma, che un utente visualizzerà l’inserzione.

analisi della concorrenza

 


Quali sono le piattaforme per fare affiliate marketing?

Le più note piattaforme di Affiliation Marketing ad oggi disponibili sono:

Tradedoubler (Europa)
Zanox (Europa, qualche anno fa si è comprata la società inglese Affiliate Window creando un polo di affiliazione in Europa, in termini di fatturato, attualmente imbattibile)
Commission Junction (Il più grande degli Stati Uniti, in Europa non esiste)
Netaffiliation (Spagna)
Public Idées (Francia)
Amazon Associates

Quest’ultima merita particolare attenzione. Amazon ha creato un proprio sistema di affiliazione interno che nel tempo è diventato il più potente al mondo. La leggenda vuole che sia stato proprio Amazon ad inventarsi un sistema di affiliazione. Le affiliazioni Amazon sono uno dei migliori sistemi per iniziare da zero a lavorare da casa. Perchè?Amazon ha prodotti per quasi ogni nicchia di mercato, mette a disposizione tutti gli strumenti di cui hai bisogno, non ci sono limiti sulle commissioni Amazon. Le commissioni pubblicitarie (ovvero i soldi che ti porti a casa) variano tra l’1 e il 10% a seconda della categoria di prodotto.

E’ però opportuno considerare anche gli altri programmi di affiliazione una volta che hai cominciato a migliorare i tuoi guadagni con Amazon Associates. Amazon Associates può avere un gran valore a causa dell’enorme quantità di persone che fanno acquisti su Amazon; tuttavia, altri programmi di affiliazione forniscono spesso commissioni più elevate.

Georgia Conti

Georgia Conti

Georgia si dedica al digital marketing dal 2005. In pochi anni ha costruito un marchio che ha portato al successo grazie alle sue abilità nel gestire numerose Social Community. Libera pensatrice per scelta, si dedica allo studio di tutte le digital news per riportarle al pubblico di Scuola di Palo Alto in maniera semplice ed efficace. Il digital marketing è pane quotidiano per i suoi denti.