Avere la possibilità di pianificare ex ante percorsi di crescita orizzontali o verticali per le persone consente infatti all’azienda di impostare progetti volti a rafforzare il potenziale e colmare eventuali gap. Una valutazione puntuale, consente inoltre, a livello strategico, di definire le esigenze di competenze – hard e soft – che l’azienda ha per il futuro, consentendo di intervenire in termini di riorganizzazione, job rotation interna, reclutamento e selezione di potenziali dall’esterno, agendo proattivamente per la realizzazione di un’organizzazione in grado di affrontare le future sfide del mercato. Infine, la possibilità di ricevere una valutazione oggettiva che riconosca punti di forza e aree di miglioramento, rappresenta un’occasione imprescindibile di crescita e sviluppo individuale per la persona, che sulla base di essa può scegliere di intraprendere percorsi sia a livello personale che professionale che consentano il raggiungimento dei propri obiettivi.