Scuola Di Palo Alto > Blog > Digital > Google sceglie le url canoniche in base a due fattori

Google sceglie le url canoniche in base a due fattori

Le url canoniche sono utilizzate nello sviluppo delle pagine per indicare ai motori di ricerca l’indirizzo ufficiale di una pagina/documento e per evitare l’indicizzazione dei contenuti duplicati che appaiono su diverse pagine di uno stesso sito web. Il webmaster può utilizzare il tag rel = “canonical” ma Google sceglierà comunque le url canoniche in base a due fattori principali:

  1. le preferenze del sito
  2. le preferenze dell’utente

url canonicheE’ quanto afferma John Mueller, Webmaster Trends Analyst di Google, nell’edizione del 9 settembre di #AskGoogleWebmasters.

Nel 2016 Google ha aggiunto il tag rel = “canonical” per aiutare i webmaster ad indicare quale fosse la versione preferita di ogni pagina del loro sito. Prima di questo era necessario reindirizzare ogni url all’url preferita, e questo richiedeva moltissimo tempo.

Google prenderà in considerazione le url con il maggior numero delle seguenti caratteristiche:

  • la presenza del tag rel = “canonical”
  • la presenza di Redirect
  • url con link interni al sito
  • url presenti nella sitemap
  • le url HTTPS avranno la priorità sulle HTTP
  • le url più semplici e leggibili per l’utente avranno maggiore probabilità di essere scelte come canoniche

Prestare attenzione a tutti questi fattori aiuterà a tenere sotto controllo i contenuti duplicati e ad indicare più concretamente ai motori di ricerca dove indirizzare gli utenti.

Georgia Conti

Georgia Conti

Georgia si dedica al digital marketing dal 2005. In pochi anni ha costruito un marchio che ha portato al successo grazie alle sue abilità nel gestire numerose Social Community. Libera pensatrice per scelta, si dedica allo studio di tutte le digital news per riportarle al pubblico di Scuola Palo Alto in maniera semplice ed efficace. Il digital marketing è pane quotidiano per i suoi denti.

Lascia un commento