Cosa fa il Web Marketing Manager: mansioni e possibilità di carriera

Il Web Marketing Manager: di cosa si occupa questa figura professionale? Crea, gestisce e coordina le attività di un progetto di web marketing dell’azienda o dei progetti a lui affidati in una Web Agency.

web marketing manager 2Scendiamo nel merito della Job Description e vediamo un po’ più nel dettaglio cosa è chiamato a fare un Web Marketing Manager.

  1. SEM: acronimo di Search Engine Marketing. Il paid search advertising o pay-per-click advertising è ciò a cui ci si riferisce con il termine SEM. Il Web Marketing Manager persegue i propri obiettivi pagando un motore di ricerca per acquisire traffico al proprio sito internet; può, per esempio, fissare un prezzo che l’azienda dovrà corrispondere per ogni volta che un potenziale cliente clicca sull’annuncio. Le competenze del professionista sono applicabili in diversi contesti, e vanno dall’investimento in Facebook Ads all’utilizzo di Google Ads.
  2. Analisi: Management significa gestione non esiste gestione ben fatta senza l’utilizzo di strumenti di analisi adeguati. Il Web Marketing Manager conosce tali strumenti (come, ad esempio, Google Analytics ma ne esistono molti altri) e li utilizza quotidianamente per valutare le performance del sito.
  3. Controllo della User Experience: la user experience (comunemente abbreviata UX) può essere definita come l’insieme di elementi che riguardano l’interazione di un utente con un brand e i relativi prodotti o servizi ma anche le percezioni ed emozioni provate durante l’incontro con un’azienda. Quando si parla di user experience online si fa riferimento alla costruzione di un flusso di navigazione intuitivo e funzionale.
  4. Mobile marketing: il mobile marketing è l’insieme di tutte quelle azioni e strategie di marketing che vedono come protagonisti i dispositivi mobili come smartphone e tablet. Il ruolo del Web Marketing Manager è quello di definire un piano di comunicazione aziendale partendo dal presupposto che l’esperienza mobile è estremamente differente rispetto alla navigazione da desktop.
  5. Content marketing: li content marketing prevede la creazione e condivisione di media e contenuti editoriali al fine di acquisire clienti e monetizzare un sito web. La creazione di contenuti sempre nuovi quali foto, video, infografiche e testi è di fondamentale importanza perchè un sito web risulti interessante per gli utenti e per i motori di ricerca.
  6. SEO: acronimo inglese che sta per Search Engine Optimization; significa, dunque, letteralmente, ottimizzazione per i motori di ricerca. L’obiettivo del manager è in questo caso aumentare il traffico migliorando il posizionamento “organico” (non a pagamento) di un sito nei risultati dei motori di ricerca.

Inoltre, è fondamentale avere ottime abilità informatiche: gli strumenti principali di lavoro del Web Marketing Manager sono il computer, vari strumenti web e programmi informatici.

Ti piacerebbe formarti e diventare un Web Marketing Manager di successo?

Scuola Palo Alto ha studiato un Master apposta per te.

Georgia Conti

Georgia Conti

Georgia si dedica al digital marketing dal 2005. In pochi anni ha costruito un marchio che ha portato al successo grazie alle sue abilità nel gestire numerose Social Community. Libera pensatrice per scelta, si dedica allo studio di tutte le digital news per riportarle al pubblico di Scuola Palo Alto in maniera semplice ed efficace. Il digital marketing è pane quotidiano per i suoi denti.

Lascia un commento