CRITICAL THINKING – 2 gg

1.315,00 (+IVA)

Il Critical Thinking si riferisce alla capacità di analizzare le informazioni in modo obiettivo e di esprimere un giudizio ragionato.

Implica la capacità di valutare fonti di dati, fatti, esperienza e risultati della ricerca nel prendere delle decisini.

 

Svuota
Per acquisti multipli si applica uno sconto del 15%

Obiettivi

Questo corso è progettato per aiutare a diventare un pensatore critico (Critical Thinker) ovvero un fruitore critico delle informazioni, fornendo una vera e propria “mappa mentale” con cui selezionare, organizzare, decidere.
Inoltre, questo corso ti aiuterà anche a produrre meglio il tuo lavoro e ad esprimere le tue idee in modo più persuasivo, chiaro ed efficace.

A chi è rivolto

Manager, quadri, professional che desiderino sviluppare la capacità di valutare dati, fatti, esperienze e analizzare le informazioni in modo obiettivo per rimanere competitivi nel mercato del lavoro nell’odierno ambiente di business basato sui dati.

Il Programma

Che cos’è il pensiero critico?
Le fonti di informazione

  • Studi di ricerca scientifica
  • Dati organizzativi, fatti e cifre, informazioni aziendali
  • Esperienza professionale e giudizio soggettivo
  • Valori e priorità degli stakeholder dell’organizzazione

Comprendere la logica alla base delle cose

  • Che cos’è e cosa non è un “argomento”?
  • Persuadere con il ragionamento
  • Argomenti e ipotesi
  • Premesse e conclusioni
  • Ricostruire le argomentazioni di una comunicazione persuasiva

Ragionare con logica e certezza

  • Ragionamento deduttivo
  • Ragionamento valido e invalido
  • Condizioni necessarie e sufficienti
  • Logica valida e invalida
  • Argomento fondato e infondato

Ragionare con l’esperienza (osservazione) e l’incertezza

  • Argomento per induzione
  • Il potere della ragionamento induttivo
  • Gestire l’incertezza attraverso l’uso della probabilità
  • L’uso dei campioni (samples)
  • Induzione e falsificazione di ipotesi

Sviluppare spiegazioni e teorie persuasive

  • Spiegazione, teorie e ipotesi
  • Dalle evidenze alla “prova”
  • Differenze tra concetti di correlazione e causalità

Valutare le evidenze

  • Le fonti primaria e secondaria di informazioni
  • Creazione di una strategia per la fruizione critica delle informazioni

Capire la retorica

  • Il potere del linguaggio e della retorica
  • Analizzare un messaggio in dettaglio
  • Strumenti retorici

Ragionamento errato

  • Argomenti falsi e logica errata
  • Fallacie, verità e ipotesi nascoste
  • Fallacia della pertinenza
  • Fallacia della ambiguità
  • Fallacia della presunzione
  • Affermare il conseguente e negando l’antecedente
  • Teorema di Bayes

Distorsione cognitiva (Bias)

  • Euristiche
  • Distorsioni basate su come appaiono le cose
  • Distorsioni basate su un’eccessiva semplificazione
  • Distorsioni basate da una mancanza di intuizione
  • Attribuire un significato (inesistente) a eventi casuali
  • La difficoltà nel considerare ciò che non è accaduto
  • Stimare eccessivamente la regolarità e la prevedibilità dei fatti
  • Come superare distorsioni e pregiudizio

Pensare criticamente con l’uso della tecnologia

  • Fake news
  • La fallacia della social proof (riporova sociale) e dei pregiudizi della rete
  • Fattore tempo, attenzione, e presenza di altri nel egli altri
  • Come cercare, trovare, e categorizzare la conoscenza

Sviluppare una vera e propria “mappa mentale” per il pensiero critico

  • Strumenti per pensare:
    – concetti
    – metafora
    – etichetta
    – prospettiva
    – modelli
    – teoria
  • Modi di pensare:
    – assunzioni
    – posizione filosofica
    – ideologia
  • Valutazione delle motivazioni (di una comunicazione persuasiva)
  • Valutazione delle affermazioni (di una comunicazione persuasiva)
  • Dieci comandamenti per il pensiero critico

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CRITICAL THINKING – 2 gg”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi sapere se questo corso fa per te?

NOME/COGNOME

E-MAIL

NUMERO DI TELEFONO

IL TUO MESSAGGIO