Elementi di Organizzazione per Sostenere lo Sviluppo – 2 gg

Ogni azienda si esprime attraverso l’organizzazione stabilendo strategie e obiettivi aziendali; analizzando il lavoro e individuando i compiti da suddividere tra le risorse necessarie; mettendo in atto meccanismi di coordinamento; delegando autorità e responsabilità alle risorse per espletare il compito assegnato. Durante il corso vedremo i tipi di strutture organizzative a confronto (struttura gerarchica, funzionale, matriciale, gerarchie appiattite).

Per acquisti multipli si applica uno sconto del 15%

Obiettivi

  • Fornire un quadro di riferimento delle principali teorie organizzative e degli strumenti tecnici e metodologici disponibili per sostenere lo sviluppo aziendale, attraverso l’efficace riprogettazione dell’organizzazione
  • Comprendere le metodologie che permettono di diagnosticare le criticità presenti nei processi e nell’organizzazione
  • Riprogettarne la funzionalità aziendale

A chi è rivolto

Il seminario è rivolto a quadri e professional delle funzioni personale e organizzazione, a manager interessati ad acquisire metodi di lettura dei fenomeni organizzativi e criteri d’intervento finalizzati al miglioramento dell’efficienza/efficacia dell’organizzazione del lavoro.

Argomenti trattati

Leggere l’organizzazione

Capire lo stato dell’arte della propria organizzazione è fondamentale per garantire la sua efficienza. Vedremo come farlo attraverso interviste e questionari; parleremo dell’analisi delle procedure e della modulistica; impareremo a verificare i processi di lavoro e i meccanismi operativi. Inoltre affronteremo l’analisi relativa alle risorse umane: ruoli e responsabilità, mansioni, performance, divisione del lavoro, adattamento reciproco, sistemi premianti; vedremo poi gli stili di leadership e come si sposano con il livello di maturità dell’organizzazione.

La diagnosi organizzativa

Vedremo i sistemi di rappresentazione dell’analisi (schemi di flusso, diagrammi di processo); capiremo come individuare gli standard (tempi, qualità, costi); come effettuare la rilevazione delle distonie organizzative e infine esamineremo il modello delle sei S di Mc Kinsey.

Riprogettare l’organizzazione

Se l’organizzazione non è efficiente bisogna intervenire partendo dallo studio di fattibilità e la conseguente stesura di un piano operativo per stabilire dove e come intervenire.

In una fase riprogettazione è di fondamentale importanza occuparsi della gestione del cambiamento culturale coinvolgendo in primis la direzione e a cascata i gruppi di lavoro al fine di superare le resistenze. Vedremo tale processo nonché gli strumenti di controllo e di messa a punto delle innovazioni organizzative.

Il Programma

L’organizzazione

  • L’organizzazione: evoluzione dei problemi e delle teorie manageriali
  • Dal taylorismo alla teoria dei sistemi
  • Gli elementi costituenti un’organizzazione secondo Minzberg
  • La moderna organizzazione aziendale: governare la turbolenza
  • La cultura aziendale e la leadership
  • Definizione di un obiettivo

Strutture organizzative a confronto

  • Struttura gerarchica
  • Struttura funzionale
  • Struttura matriciale
  • Le gerarchie appiattite

Leggere l’organizzazione

  • Individuare lo stato dell’arte della organizzazione:
    • le interviste
    • il questionario
  • L’analisi delle procedure e della modulistica
  • Il sistema formale e informale delle comunicazioni aziendali
  • I processi di lavoro
  • Analisi dei meccanismi operativi:
    • sistema di obiettivi
    • controllo di gestione
    • sistemi di gestione delle risorse umane
  • Analisi relativa alle risorse umane:
    • ruoli e responsabilità
    • mansioni
    • performance
    • sistemi premianti
  • Analisi degli stili di leadership:
    • autoritario
    • persuasivo
    • consultivo
    • partecipativo

Risorse umane e organizzazione

  • Le principali configurazioni organizzative
  • Strutturazione gerarchica dei bisogni umani
  • Motivazioni personali e loro espressione sociale
  • Motivazioni e lavoro
  • La gestione strategica delle risorse umane
  • I processi di cambiamento nelle organizzazioni
  • Lo sviluppo organizzativo

La diagnosi organizzativa

  • La rappresentazione dell’analisi:
    • schemi di flusso
    • diagrammi di processo
  • L’individuazione degli standard:
    • tempi
    • qualità
    • costi
  • Come effettuare la rilevazione delle distonie organizzative
  • Il modello delle sette S di Mc Kinsey

Riprogettare l’organizzazione

  • Definire lo studio di fattibilità e il piano operativo: dove e come intervenire
  • Gestire il cambiamento culturale:
    • il coinvolgimento della Direzione
    • i gruppi di lavoro
    • superare le resistenze
  • Strumenti di controllo e messa a punto delle innovazioni organizzative

Cultura e progettazione organizzativa

  • Il concetto di cultura organizzativa
  • Interpretare la cultura organizzativa
  • Influenza dell’ambiente esterno sulla cultura d’impresa
  • Coesione culturale e sottoculture organizzative

1 recensione per Elementi di Organizzazione per Sostenere lo Sviluppo – 2 gg

  1. Giada Giorgio (ELDOR CORPORATION)

    Ottimo corso per avere la base degli studi di organizzazione.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti ora al corso Elementi di Organizzazione per Sostenere lo Sviluppo – 2 gg

1.315,00 (+IVA)
Svuota
Numero iscritti:
Hai bisogno di altre informazioni?