Il Controllo dei Costi nella Produzione – 2 gg

1.315,00 (+IVA)

(12 recensioni dei clienti)

La conoscenza dei costi di prodotto/servizio è di fondamentale importanza per valutare i margini di contribuzione dei prodotti finiti, orientare i prezzi di vendita, effettuare scelte di gestione (valutazione di investimenti, scelte di make or buy, ecc.) e valorizzare le giacenze di magazzino. Durante il corso vedremo come strutturare un sistema di calcolo dei costi corrispondente ai bisogni del controllo di gestione e come misurare i risultati.

Svuota
COD: 33 Categorie: , Tag:
Per acquisti multipli si applica uno sconto del 15%

Obiettivi

  • Saper controllare i costi di produzione per ridurli
  • Dare una conoscenza chiara e precisa, con l’aiuto di esempi e casi concreti, delle tecniche di budget e controllo di gestione
  • Preparare all’impiego efficace di tali tecniche in modo che siano effettivamente utilizzate a tutti i livelli di responsabilità
  • Mettere in evidenza le cause di difetti tecnici

A chi è rivolto

Direttori e responsabili di produzione, consulenti, analisti di produzione. Quadri e dirigenti operativi e funzionali che hanno qualche anno di esperienza e desiderano acquisire una conoscenza pratica del controllo di gestione. Nuovi controller che vogliono ulteriormente verificare e sviluppare le loro conoscenze.

Argomenti trattati

La contabilità industriale

Nell’ambito della contabilità industriale come strumento di gestione vedremo le varie configurazioni di costo e come calcolare il costo pieno di un prodotto. Inoltre affronteremo il tema dell’analisi dinamica dei costi, i costi standard e come gestire la produzione (misura dell’efficienza, impostazione di un sistema di preventivazione-consuntivazione, il reporting per l’Alta direzione). Altro tema importante che verrà affrontato riguarda gli investimenti.

Tecniche di budget

Oltre ad una panoramica sulle fasi e la metodologia di costruzione dei budget di vendita, produzione, ricerca e sviluppo, investimenti, costi amministrativi, generali e finanziari entreremo nel vivo del budget della produzione (politica delle scorte, adeguatezza degli impianti e disponibilità delle risorse) e del budget dei costi variabili.

Nuove tecniche di controllo di gestione

Parleremo dell’ctivity Based Costing, una metodologia utilizzata per il calcolo dei costi del prodotto, e dell’Activity Based Management che invece interviene sull’organizzazione aziendale e sulla reingegnerizzazione dei processi. Nell’ambito dell’ABM entreremo nel vivo degli aspetti operativi e strategici, vedremo come definirne i diversi indicatori e come determinare e valorizzare le attività significative.

Il Programma

Il controllo di gestione

  • Campo di azione e punti chiave del controllo di gestione
  • Processo di fissazione degli obiettivi: aree di responsabilità, standard di risultato
  • Elaborazione delle informazioni di controllo e definizione delle procedure di valutazione

Strumenti del controllo di gestione

  • Strutturazione di un sistema di calcolo dei costi corrispondente ai bisogni del controllo di gestione
  • La necessità della gestione previsionale
  • Gli obiettivi del sistema budgetario: valutazione delle alternative, budget rigidi e flessibili, frequenza e periodicità di elaborazione, vantaggi e limiti del budget, organizzazione e sequenza di elaborazione
  • Appoggio della direzione e coinvolgimento dei quadri

La contabilità industriale

  • La contabilità industriale come strumento per la gestione
  • Le principali voci di spesa della produzione
  • Le varie configurazioni di costo
  • Il calcolo del costo pieno di un prodotto: i centri di costo della produzione e il ribaltamento dei costi fissi
  • L’analisi dinamica dei costi:
    • il punto d’equilibrio e le analisi costo-ricavo-volume
    • il margine di contribuzione
    • scelte di convenienza economica
  • I costi standard:
    • modalità d’impostazione e calcolo
    • l’analisi delle varianze
  • La gestione della produzione:
    • la misura dell’efficienza
    • impostazione di un sistema di preventivazione-consuntivazione
    • il reporting per l’Alta Direzione
  • Gli investimenti:
    • i concetti d’investimento e ammortamento
    • criteri di valutazione delle alternative d’investimento
    • attualizzazione e analisi dei costi d’investimento

Tecnica del budget

  • Fasi e metodologia di costruzione dei budget di vendita, produzione, ricerca e sviluppo, investimenti, costi amministrativi generali e finanziari
  • Budget di vendita: analisi di mercato e sue opportunità – programmi di vendite del budget aziendale
  • Budget della produzione: la politica delle scorte, l’adeguatezza degli impianti e la disponibilità delle risorse
  • Il budget dei costi variabili:
    • il budget della produzione come parte del budget aziendale
    • il budget della manodopera
    • il budget dei materiali
    • il budget dei costi di struttura
    • il budget degli investimenti
    • il rendiconto economico della produzione

Il budget base zero

  • Il sistema dei pacchetti
  • Opportunità aziendali

Misure dei risultati

  • I rapporti direzionali: loro scopo e caratteristiche
  • Tempestività e adattabilità
  • La compilazione dei dati e l’analisi delle variazioni

Nuove tecniche di controllo di gestione

  • Activity Based Costing: principi e metodologie
  • Dall’ABC all’ABM
  • Aspetti operativi
  • L’integrazione con altre iniziative aziendali
  • Aspetti strategici: fornitori, clienti, mercato
  • Identificare le aree critiche
  • Definizione dei diversi indicatori
  • La determinazione delle attività significative
  • La valorizzazione delle attività
  • Allocazione delle attività industriali sui centri
  • Le tariffe per la valorizzazione del prodotto a FMC
  • L’allocazione delle attività extra industriali sui prodotti

12 recensioni per Il Controllo dei Costi nella Produzione – 2 gg

  1. Antonella Garegnani (DELPHARM NOVARA)

    Il corso è stato presentato in modo efficace e coinvolgente

  2. Lorena Mella (DELPHARM NOVARA)

    Un corso che consiglio

  3. Bruno Radice (DELPHARM NOVARA)

    Corso interessante, relatore appassionato e stimolante

  4. Giulio Roncoroni (FAULHABER MINIMOTOR SA)

    Docente estremamente coinvolgente e competente.

  5. Carlo Carcano (GOGLIO)

    Corso molto interessante che ti spinge a tornare a lavorare in maniera migliore, con un altro approccio.

  6. Luca Barducci (ALESSI)

    Corso che consiglio a tutti di fare.

  7. Davide Guidoreni (REDI)

    Professionalità e competenza fornite in maniera semplice e comunicativa.

  8. Claudio Sbaraini (SCHATTDECOR)

    Alta professionalità abbinata ad un ambiente leggero e comunicativo fanno raggiungere i concetti e gli obiettivi in un lampo. Ottima ricetta!

  9. Massimiliano Rossi (E-PHARMA TRENTO)

    I corsi finora condivisi con Palo Alto si sono rivelati utili per il livello di comunicazione adeguatamente tarato.

  10. Antonella Del Prete (E-PHARMA TRENTO)

    Corso assolutamente interessante ed istruttivo che mi ha aiutato, grazie alle capacità/qualità del relatore, ad aprire la mente per capire cose al di là dell’argomento trattato, da applicare anche nella vita di tutti i giorni.

  11. Francesco Murziani Fuchs (BADEROYA OILFIELD SERVICES) (proprietario verificato)

    Esperienza energivora che apre alla visione dei costi occulti in azienda.

  12. Antonio Cannas (NUMERA)

    Corso molto interessante con temi affrontati di sicura attualità

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi sapere se questo corso fa per te?

    NOME/COGNOME

    E-MAIL

    NUMERO DI TELEFONO

    IL TUO MESSAGGIO