L’IVA nelle Operazioni da o Verso l’Estero – 2 gg

Partendo dalla direttiva n. 8/2008/CE e dagli articoli 7ter e seguenti del Dpr 663/72 in tema di territorialità dei servizi parleremo dell’inquadramento e del presupposto territoriale e affronteremo la regola generale del principio di tassazione nel Paese destinatario, comprese le deroghe.

Per acquisti multipli si applica uno sconto del 15%

Obiettivi

  • Analizzare la normativa IVA delle “operazioni internazionali” in un contesto di mercato in cui aumentano i rapporti tra società residenti e non residenti.
  • Fornire gli elementi necessari per gestire correttamente gli adempimenti IVA relativi a:
    • prestazioni di servizi da/verso l’estero (Ue e Extra Ue) alla luce della L. 217/2011 (in vigore dal 17 marzo 2012) e del recepimento, con effetti dal 1° gennaio 2013, della Direttiva 2010/45/Ue;
    • movimentazioni di beni (lavorazioni, depositi IVA, triangolazioni, …) da/verso l’estero.

    Ampio spazio sarà dedicato all’analisi delle regole applicate alla casistica aziendale più ricorrente, alla correttezza formale dei documenti da emettere, alle regole di contabilizzazione e agli aspetti sanzionatori.

A chi è rivolto

Responsabili uffici amministrativi, responsabili uffici fiscali, addetti uffici fiscali e amministrativi, liberi professionisti. Requisiti: conoscenza dei presupposti applicativi in materia di IVA.

Argomenti trattati

Le diverse tipologie di prestazioni

Faremo una panoramica completa ed esaustiva su tutte le tipologie di prestazione individuando il regime territoriale applicabile alla fatturazione o auto-fatturazione di ciascuna di esse, sia in ambito Ue che Extra Ue.

Documentazione e inserimento dei servizi nei modelli Intra

Parleremo degli obblighi di documentazione, della fatturazione e autofatturazione, degli obblighi di integrazione e del regime sanzionatorio. Vedremo anche quali sono le regole per l’inserimento dei servizi nei modelli Intra.

Movimentazioni di beni nel contesto internazionale

Dopo una panoramica sulla disciplina import/export e degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie parleremo del trasferimento dei beni senza vendita e del regime delle triangolazioni presentando le ipotesi più ricorrenti.

Il Programma

Le prestazioni di servizi da/verso l’estero

Il concetto di territorialità dell’imposta

  • La territorialità dei servizi nella Direttiva n. 8/2008/CE e negli articoli 7ter e seguenti del Dpr 633/72
  • Inquadramento del presupposto territoriale
  • La regola generale: il principio di tassazione nel Paese del destinatario
  • Le deroghe: la rilevanza del luogo o del soggetto che presta il servizio

Le diverse tipologie/integrazione di prestazioni

  • L’individuazione del regime territoriale applicabile alla fatturazione o auto-fatturazione/integrazione delle singole prestazioni sia in ambito Ue che Extra Ue
  • Le prestazioni relative a beni immobili
  • Le riparazioni, lavorazioni, installazioni di beni
  • Le prestazioni di trasporto e accessorie ai trasporti (intracomunitarie e non)
  • Il noleggio di mezzi di trasporto di breve e lunga durata
  • Le provvigioni su beni
  • Le prestazioni alberghiere, di ristorazione e di catering
  • Le licenze per il software
  • Le prestazioni pubblicitarie
  • L’elaborazione e la fornitura di dati
  • La formazione e l’addestramento del personale
  • Le prestazioni di assistenza e consulenza tecnica
  • Il prestito di personale
  • L’e-commerce

La documentazione

  • Gli obblighi di documentazione
  • Fatturazione e autofatturazione/integrazione
  • Gli obblighi di registrazione
  • Il regime sanzionatorio

Le regole per l’inserimento dei servizi nei modelli Intra

  • La mappatura dei servizi nei rapporti
  • Intra Ue
  • La rilevazione dei servizi:
    • quali servizi resi o ricevuti devono essere inseriti nei modelli
    • quando i servizi resi o ricevuti vanno inseriti nei modelli

Il recupero dell’imposta pagata all’estero

Casistica ed esempi

Le movimentazioni di beni nel contesto internazionale

La normativa

  • Disciplina delle importazioni ed esportazioni
  • Disciplina degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie
  • L’“esportatore” abituale

Trasferimento di beni senza vendita

  • Lavorazioni
  • Beni utilizzati per l’esecuzione di prestazioni
  • Depositi doganali e non doganali

Il regime delle triangolazioni

  • La partecipazione di tre (o più) soggetti alla medesima operazione economica
  • Le ipotesi più ricorrenti
  • Gli adempimenti richiesti

Il rappresentante fiscale e l’identificato IVA

  • Nomina obbligatoria o facoltativa
  • Adempimenti conseguenti
  • I rapporti con il rappresentante fiscale e l’identificato IVA

Casistica ed esempi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’IVA nelle Operazioni da o Verso l’Estero – 2 gg”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti ora al corso L’IVA nelle Operazioni da o Verso l’Estero – 2 gg

1.315,00 (+IVA)
Svuota
Hai bisogno di altre informazioni?